Dio li fa… l’allucinazione collettiva del “caso”

E’ giunto il  tempo di uscire tutti dalla madre delle allucinazioni collettive. La peggiore. La più letale.

Sembra infatti che ci sia ancora qualcuno che pensa che là fuori ci sia una realtà, oggettiva.

Qualcuno ancora insiste a pensare agli Uomini come vulnerabili esseri che si misurano con una realtà esterna, spesso minacciosa, in cui accadono eventi casuali a cui gli uomini devono reagire, con coraggio e determinazione.

Anche la scienza ormai si è arresa: ciò che noi percepiamo come materia “là fuori” è solamente energia, che vibra a una determinata frequenza. All’interno dell’ampissimo spettro di frequenze esistente, noi percepiamo come realtà fisica solo ciò che ha una frequenza vicina alla nostra. Il resto semplicemente sfugge alla nostra percezione. E se è vero che come esseri umani condividiamo un possibile spettro di frequenze, all’interno di questo range ogni individuo decide poi su quali specifiche frequenze attestarsi.

La nostra frequenza è determinata fortemente dai Pensieri e dalle Emozioni che nutriamo.  Persone che vibrano a una stessa frequenza, entrano in risonanza e si attraggono.  Ciò di cui ci troviamo circondati nella vita, non è certo un caso dunque, ma è solo un tema di affinità elettromagnetica. Persone, cose e eventi che vibrano alla stessa frequenza. Niente di esoterico dunque. Solo frequenza.

La cimatica, studio di come la forma si modifica in base alle vibrazioni, lo dimostra in modo lampante: una polvere sottile viene posta sopra una superficie vibrante e al solo mutare della vibrazione le particelle di polvere si combinano diversamente creando forme inaspettate. Per comprendere la dibattuta legge di risonanza, è sufficiente guardare il video che segue e immaginare per ogni granello una persona. Guardate con i vostri occhi:

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

Blog at WordPress.com.

Up ↑

%d bloggers like this: